Il terzino in procinto di rescindere il suo contratto torna in Brasile nella casa in cui è nato e affida ai social il suo sfogo: «Qui per purificare la mia felicità»