Con la vittoria nel derby, l'Inter va a gonfie vele, tre vittorie su tre, e si gode questo grande momento in testa al campionato cosa che non accadeva addirittura dall’anno del Triplete.


Tre vittorie e un primo posto solitario sono frutto anche del grande lavoro svolto dalla società nerazzurra nella sessione estiva di calciomercato. 


Dalle vie di Corso Vittorio Emanuele, come riporta il portale Goal.com, si pensa già al mese di Gennaio con Ausilio e soci pronti ad intervenire sul mercato solamente per qualche ritocco come quello di un terzino destro (Sala dell'Hellas Verona) e di un centrale difensivo (Kaya del Galatasaray). In quel mese si prevedono numerose cessioni perchè Mancini ha una rosa troppo ampia visto che la sua squadra non disputa competizioni europee. La missione dei dirigenti sarà sfoltire la rosa per far cassa per poi investire sul mercato invernale. 


I possibili partenti per Gennaio sono gli stessi ovvero quei giocatori, fuori dal progetto della rinascita nerazzurra di Mancini, che dovevano lasciare il club nerazzurro quest'estate.


FC Internazionale Milano v Atalanta BC  - Serie A

NAGATOMO E D'AMBROSIO VERSO L'ESTERO. MONTOYA, SITUAZIONE IN STANDY-BY- Nella lista dei cedibili per Gennaio figurano Yuto Nagatomo e Danilo D'Ambrosio. Il primo ha rifiutato in quest'estate  le offerte di Leicester e Levante definendole insufficienti e alla fine è rimasto ad Appiano Gentile. Il terzino giapponese avrà tre mesi e mezzo a disposizione per convincere il suo allenatore, che l’ha lasciato fuori dai suoi programmi già da mesi, a farlo cambiare idea. Se nei primi mesi non riuscirà a ritagliarsi lo spazio nell'undici titolare, verrà ceduto solo per ricavare 2-3 milioni di euro, una cifra bassa visto che il giocatore è in scadenza di contratto. Stesso discorso anche per D'Ambrosio, terzino in grado di coprire sia la fascia sinistra sia quella di destra. In estate Ausilio aveva rifiutato l'offerta di 4 milioni di euro più bonus, formulata prima dallo Schalke 04 e poi dal Marsiglia. Il giocatore farà le valigie a Gennaio solo in caso di un'offerta circa di 6-7 milioni di euro. Per quanto riguarda Martin Montoya, prelevato a Luglio in prestito dal Barcellona,  l'Inter non lo vuole scartare subito perchè il terzino spagnolo andrà valutato con calma.


Celtic FC v FC Internazionale Milano - UEFA Europa League Round of 32

SI VA VERSO LA RISOLUZIONE ANTICIPATA PER VIDIC?-  Dopo l'operazione per la rimozione dell'ernia discale, Nemanja Vidic tornerà a disposizione della squadra fra tre o quattro mesi, però Mancini lo aveva bocciato da molto tempo considerato non utile per il suo progetto al di là dell'infortunio e il mancato inserimento nella lista dell'Inter per la Serie A può far pensare che a Gennaio si possa arrivare a una risoluzione anticipata del contratto in scadenza nel Giugno 2016 sempre se l'ex capitano del Manchester United sia d'accordo. L'Inter vorrebbe cederlo per risparmiare sull'altissimo ingaggio del giocatore visto che il centrale serbo percepisce attualmente 3,2 milioni netti a stagione. Per il suo futuro si aprono le porte della MLS.


RINNOVI DI CONTRATTO CON DESTINI OPPOSTI- Dal possibile addio alla permanenza in nerazzurro per un altro anno. Dopo aver deciso il derby di domenica scorsa contro il Milan, Fredy Guarin, tramite il suo agente, sarebbe propenso a firmare il rinnovo di contratto che gli consentirà di prolungare per altri due anni in nerazzurro mantenendo l'ingaggio di poco inferiore ai 3 milioni




Destino opposto, invece, per Rodrigo Palacio. El Trenza compirà 34 anni il 5 Febbraio e il suo contratto scade a Giugno del prossimo anno, ma al momento non ci sono segnali di rinnovo, salvo sorprese. Nei prossimi mesi si saprà qualcosa sul suo futuro.