Gli 11 più forti colpitori di testa della storia recente

Prossima0 / 11
25 Sep 1999:  Oliver Bierhoff of Milan of Bologna in action during the Serie A match between AC Milan and Bologna played at the San Siro, Milan, Italy. Tha game finished in a 4-0 victory for Milan.  \ Mandatory Credit: Claudio Villa /Allsport

Spesso si parla di tecnica di base nel mondo del calcio, ma diversi giocatori si sono contraddistinti per la loro qualità nel colpo di testa. ​Tralasciando i vari Pelè, Bettega, Santilliana e via dicendo, quali sono i più forti colpitori di testa della storia recente del calcio? 

Prossima0 / 11
Prossima1 / 11

11. Tim Cahill

​Australiano, classe '79 e giocatore dai gol impossibili. Lo dimostrano le prodezze con le quali ha spesso esaltato le platee. Per il primatista di reti con la maglia della Nazionale Australiana non poteva mancare anche l'abilità del colpo di testa. Attaccante o centrocampista, per lui non fa differenza. La differenza la fa però sotto porta, sia di piede che di testa.

Prossima1 / 11
Prossima2 / 11

10. Diego Godin

​Il difensore uruguaiano classe '86 di proprietà dell'Atletico Madrid ha fatto del colpo di testa una delle sue armi migliori. Il giocatore infatti ha segnato gol pesanti con la sua specialità, rendendosi anche insuperabile nel gioco aereo in fase difensiva.

Prossima2 / 11
Prossima3 / 11

9. Cristiano Ronaldo

​Sempre più completo. Cristiano Ronaldo ha affinato tutte le caratteristiche di una prima punta. Cresciuto come esterno offensivo, il fuoriclasse portoghese è migliorato di anno in anno, tanto da giocare spesso anche come punta centrale. Grazie alla sua volontà di crescere e migliorarsi, è riuscito ad aggiungere al suo repertorio anche il colpo di testa. Ottimo stacco, buona scelta di tempo e grandi qualità nel piazzare la palla con la fronte.

Prossima3 / 11
Prossima4 / 11

8. John Terry

​L'altezza e la prestanza fisica sicuramente lo aiuta. John Terry è sicuramente uno dei migliori giocatori al mondo nel colpo di testa. Il centrale difensivo inglese, in forza al Chelsea, risulta essere insuperabile nel gioco aereo e rappresenta una costante minaccia in fase offensiva durante gli sviluppi dei calci d'angolo e dei calci di punizione.

Prossima4 / 11
Prossima5 / 11

7. Luca Toni

​Non ha età. Luca Toni, nonostante i 37 anni (prossimo ai 38), continua ad essere un finalizzatore eccellente. Di piede o di testa non fa differenza. Fatto sta che la sua stazza fisica e le sue eccellenti doti nel gioco aereo, gli permettono di entrare nella classifica dei migliori colpitori di testa nella storia recente del calcio.

Prossima5 / 11
Prossima6 / 11

6. Thiago Silva

​Favorito dall'ottima scelta di tempo e dal fisico atletico, Thiago Silva è un eccellente colpitore di testa. Un muro - nel gioco aereo (e non solo) - in fase difensiva, pericoloso anche in fase offensiva. Il difensore brasiliano entra di diritto in questa classifica.

Prossima6 / 11
Prossima7 / 11

5. Ivan Zamorano

​Scende quasi una lacrima a leggere questo nome: Ivan Zamorano. L'ex centravanti dell'Inter ha fatto del colpo di testa il suo marchio di fabbrica. Nonostante il suo fisico non imponente (circa 178 centimetri d'altezza), è riuscito ad imporsi nel gioco aereo grazie ad una importante elevazione e alla capacità di rimanere sospeso in aria più degli avversari. Lo stesso cileno ha più volte dichiarato che questa specialità l'ha sviluppata da bambino, allenandosi più volte al giorno a colpire il lampadario a casa sua.

Prossima7 / 11
Prossima8 / 11

4. Hernan Crespo

​E' stato probabilmente uno dei centravanti più completi della Serie A. Hernan Crespo univa infatti lo strapotere fisico, alla velocità di realizzazione e risultava immarcabile nel gioco aereo. L'argentino è stato il calciatore che ha anticipato l'attaccante moderno (ossia colui che può giocare da prima e da seconda punta). La facilità di lettura del gioco e le sue doti atletiche, gli hanno permesso di realizzare diversi gol di testa, diventando una minaccia per tutti i difensori nel gioco aereo.

Prossima8 / 11
Prossima9 / 11

3. David Trezeguet

​Re David, così come soprannominato dai tifosi della Juventus. David Trezeguet è stato uno dei giocatori più forti della Serie A nel colpo di testa. L'attaccante francese sfruttava al meglio il suo senso della posizione e la capacità di leggere la traiettoria del pallone prima degli avversari. Poi, fatto non meno trascurabile, aveva la qualità di piazzare il pallone di testa esattamente dove voleva.

Prossima9 / 11
Prossima10 / 11

2. Alan Shearer

​Altra lacrima per gli amanti del calcio: stavolta si va in Inghilterra dove ha giocato un certo Alan Shearer, definito uno dei centravanti più forte della storia del calcio inglese. Mica roba da poco! Tra le sue caratteristiche non mancava il colpo di testa. Il numero 9 ex Newcastle aveva un'abilità incredibile nel dare potenzia ai suoi colpi di testa.

Prossima10 / 11
11 / 11

1. Oliver Bierhoff

​Nella posizione numero uno non poteva mancare Oliver Bierhoff. L'ex centravanti di Udinese e Milan ha infatti nel suo bagaglio tecnico, esclusivamente il colpo di testa. Discreto (forse anche mediocre) con i piedi, eccellente nel gioco aereo e nel colpo di testa. Con questa specialità ha segnato in tutti i modi, forse gli mancava solamente calciare un rigore con la testa. E siamo certi che sarebbe stato capace di piazzarla sotto l'incrocio dei pali.

11 / 11