Gabriel Omar Batistuta, soprannominato Batigol e Re Leone,con 56 gol è il miglior realizzatore nella storia della nazionale Argentina ; con 151 gol è il miglior marcatore della Fiorentina  in Serie A , squadra di cui è stato anche capitano nel corso degli anni novanta ed è anche il marcatore assoluto della squadra con 212 gol. Inoltre, con 183 reti, è al 10º posto nella classifica dei marcatori di Serie A .


La prima con la Fiorentina , nel 1991-1992 si concluse con 27 presenze e 13 gol.

Batistuta sfruttò la discesa in serie B per crescere calcisticamente: nella stagioni1993-1994 l'argentino collezionò 26 presenze e 16 gol. Fu la stagione 1994-1995 quella dell' esplosione di Batistuta. Nella nuova stagione in Serie A con 26 gol vinse la classifica cannonieri e, inoltre, batté il record ì  delle partite consecutive con almeno una rete segnata.La stagione conclusa fece diventare Batistuta trascinatore  della squadra e  idolo della tifoseria. La stagione 1995-1996 non deluse le aspettative: Batistuta continuò a segnare molto.


Il bilancio dell'anno fu positivo: 19 reti in campionato e prestazioni determinanti in Coppa Italia  ell'estate del 1996 Batistuta guidò la Fiorentina alla vittoria nella Supercoppa Italiana  contro il Milan.La stagione successiva è più altalenante: 13 gol su 32 partite in campionato,in Coppa delle Coppe la Fiorentina..La stagione 1998-1999 si rivelò amara per la Fiorentina e per Batistuta. I Viola infatti conclusero al primo posto il girone d'andata dopo una cavalcata impressionante: Batistuta trascinò con 17 gol in 17 giornate,Nel girone di ritorno la Fiorentina ebbe un vero e proprio crollo complice anche l'infortunio dello stesso Batistuta , e si piazzò terza in campionato. Batistuta concluse la stagione con 21 gol in sole 28 presenze piazzandosi secondo in classifica marcatori.


L'estate del 1999 fu tranquilla per Batigol che avrebbe partecipato a una competizione prestigiosa quale la  Champions Legue . La stagione 1999-2000 fu l'ultima alla Fiorentina per Batistuta: a fine stagione, dopo 23 gol in 30 partite di campionato,decise di lasciare Firenze tra le lacrime, mentre il pubblico fiorentino si spaccò: chi lo accusò di tradimento, chi comprese i motivi della sua scelta. In questa stagione Batistuta e la Fiorentina scriveranno pagine di storia in Champions Legue.


Chiude il 1999 piazzandosi terzo nella classifica del Fifa World Player.con una tripletta all'ultima giornata di campionato, Batistuta diventò, con 152 gol, il maggior marcatore della Fiorentina in Serie A, superando lo svedese Kurt Hamrin che si era fermato a quota 151.. Con la Fiorentina ha disputato un totale di 332 partite tra campionati e coppe segnando complessivamente 207 gol. Nell'estate del2000, a 31 anni, Batistuta passò alla Roma(per l'acquisto del giocatore il presidente giallorosso Franco Sensi sborsò 70 miliardi di lire, ancor oggi la cifra più alta mai spesa al mondo per un ultratrentenne) Batistuta resterà per sempre una delle leggende più grandi al MONDO.