Cristian Ledesma, ex centrocampista e capitano della Lazio, è tornato a parlare della sua lunga esperienza in biancoceleste nel corso di un'intervista rilasciata al quotidiano Leggo: l'argentino ha ricordato con piacere gli anni trascorsi nella Capitale dichiarando di aver voluto chiudere la carriera lì. Di seguito le sue parole in merito.

SSC Napoli v SS Lazio - TIM Cup

ADDIO DIFFICILE - "Nei nove anni alla Lazio di soddisfazioni me ne sono tolte davvero tante, ma una cosa è certa mi sarebbe molto piaciuto giocare ancora con la maglia biancoceleste perché avrei voluto chiudere la carriera a Roma. Me ne sono andato per il bene della Lazio: non potevo restare a Roma tanto per e solo perché la mia famiglia stava bene".


GRANDE AFFETTO - "All’inizio è stata dura andare via e ambientarsi ma se è successo ci sarà un motivo. Quando posso vado volentieri a vedere la squadra allo stadio insieme a tutta la famiglia, perché è un gesto sincero che viene dal cuore. Sono innamorato della Lazio e mi rende felice l’affetto della gente che ancora oggi mi chiama capitano".