​Stagione fin qui da dimenticare per Claudio Marchisio. Il centrocampista italiano, finalmente tornato a disposizione di Massimiliano Allegri dopo un infortunio che l'ha tenuto fermo ai box per diversi mesi, sta continuando a non trovare spazio nell'undici titolare. Che il Principino, dopo i recenti problemi fisici, non sia ancora al top della forma è un dato di fatto, ma se continua a non giocare è chiaro che la sua condizione non potrà mai migliorare. L'allenatore, per adesso, non sembra intenzionato a puntare su di lui: non è un caso che il numero 8 sia diventato, praticamente, la quinta scelta della mediana.


La dimostrazione di tale involuzione è arrivata nell'ultimo match di campionato, ovvero la sfida disputata contro l'Inter. Nonostante il passaggio al centrocampo a tre e il fatto di essere stato provato tra i titolari durante la rifinitura, Marchisio non è sceso in campo. Non solo Allegri gli preferito tre uomini poco brillanti (Khedira, Pjanic e Matuidi), ma nella ripresa ha addirittura inserito il giovane Bentancur lasciando il Principino in panchina per tutta la durata del match.

Il suo bottino stagionale, inoltre, non è sicuramente entusiasmante. Marchisio ha giocato 5 partite in campionato e 1 in Champions League per un totale di 284 minuti di gioco complessivi. Numeri decisamente modesti se consideriamo la caratura del giocatore e il fatto che in questo momento non è che gli altri centrocampisti della Juventus stiano facendo faville. Anzi. Resta da capire se le scelte di Allegri siano dettate da problematiche di natura fisica, visto che Marchisio è reduce da infortuni seri, o se magari non rientra più nei piani tattici del tecnico toscano. A quasi 32 anni la posizione del Principino si è fatta complicata.