AS Roma v Juventus FC - Serie A

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus era presente a Nyon per rappresentare il club bianconero nel corso del sorteggio per gli ottavi di Champions League. La Juventus ha pescato il Tottenham e affronterà una squadra inglese (evitati gli spauracchi Manchester United, Manchester City e PSG). Queste le parole di Nedved al sito della Juventus: "Avevamo molte probabilità di volare in Inghilterra: comunque si gioca fra due mesi, vedremo in quel momento come andrà. Non abbiamo mai affrontato il Tottenham in competizioni ufficiali, ma li abbiamo conosciuti la scorsa estate in amichevole. Ovviamente vogliamo fare meglio rispetto a quella occasione".


Prosegue Pavel Nedved parlando del potenziale della formazione allenata da Mauricio Pochettino e che ha battuto il Real Madrid nei gironi piazzandosi al primo posto: "Sono una squadra molto solida, hanno un grande allenatore che riesce a far rendere al massimo il loro potenziale offensivo. E poi hanno Llorente, che ci conosce molto bene e che speriamo non ci dia un dispiacere come fece quando giocava al Siviglia. Emre Can alla Juve? E' un giocatore straordinario. È forte fisicamente, ha la mentalità calcistica tedesca ed è tecnicamente dotato".


Juventus FC v ACF Fiorentina - Serie A

Ancora Nedved: "Come sempre, gli ottavi sono molto complicati, quindi non pensiamo ad altro che a questo turno e a noi stessi: è la nostra filosofia, anche in campionato, una partita per volta. Dal canto nostro, noi dopo Napoli abbiamo ritrovato una buona compattezza e abbiamo dimostrato che si vince solo sacrificandoci e aiutandoci insieme. Allegri? Sa sempre cosa fare e prende le decisioni meglio di chiunque altro. Dybala? Gli consiglio di fare tanti sacrifici nella vita privata, di fare davvero il calciatoreSicuramente a 24 anni ci sta che può avere e alti e bassi, è normale. Lui sa che ha una società che gli sta sempre vicino e quando ha bisogno può parlare e appoggiarlo, può raggiungere obiettivi massimali come giocatore".