Il Cagliari ha deciso di cambiare. Le recenti quattro sconfitte sono costate care a Massimo Rastelli, esonerato nella giornata di ieri. Al suo posto arriva Diego Lopez, allenatore uruguaiano già conosciuto dal calcio italiano e soprattutto dai sardi. Lopez ha iniziato ad allenare proprio dalla Sardegna, prima con i Giovanissimi rossoblu, poi con la Primavera​ e infine con la Prima Squadra, in coppia con Ivo Pulga. Alla prima stagione il Cagliari raggiunse la salvezza in maniera piuttosto tranquilla, così come nella seconda annata, anche se gli isolani non brillarono e la stagione terminò con l'esonero.

​​Dopo l'esperienza a Bologna prima, e a Palermo poi, Diego Lopez torna ad allenare una squadra di Serie A. Nella sua prima esperienza in Sardegna, Lopez prediligeva il 4-3-1-2, modulo impiegato anche da Rastelli ma con poco successo. Con ogni probabilità, dunque, Lopez potrebbe optare per continuare con lo stesso modulo, anche per non mettere ancora più confusione nella testa dei suoi giocatori. 


Questo un possibile undici di Lopez schierato con il 4-3-1-2: Cragno; van der Wiel (Pisacane), Romagna, Pisacane (Andreolli), Miangue; Ionita, Cigarini, Barella; Joao Pedro; Sau (Farias), Pavoletti.

Cagliari Calcio v Genoa CFC - Serie A


Tuttavia, durante la sua esperienza a Palermo, Lopez ha spesso utilizzato i 3-5-2. Qualora decidesse di riprendere questo modulo, farebbe giocare al centro della difesa Romagna, assieme ad Andreolli e Pisacane. Sulle fasce di centrocampo invece, Padoin e Faragò potrebbero trovarsi più a proprio agio rispetto a una linea difensiva a quattro.


L'unico problema che potrebbe riscontrare applicando questo modulo sarebbe quello di Joao Pedro. Infatti, se Lopez decidesse di giocare a due punte, non ci sarebbe spazio per il suo fantasista e la squadra sarebbe schierata così: Cragno; Pisacane, Andreolli, Romagna; van der Wiel (Padoin), Ionita, Cigarini, Barella, Miangue (Padoin); Sau (Joao Pedro o Farias), Pavoletti

Cagliari Calcio v Genoa CFC - Serie A

I nostri dubbi saranno subito risolti dalla prossima partita, che i rossoblu dovranno giocare nel campo della Lazio, a Roma. Un esordio molto complicato per Lopez, ma i tifosi sperano che l'entusiasmo del nuovo allenatore possa essere l'arma in più per far rinascere questo Cagliari.