Inter-Juventus, la probabile formazione nerazzurra per il Derby d'Italia

Inter-Juventus, la probabile formazione nerazzurra per il Derby d'Italia


Portiere

  • Handanovic
    Handanovic1

Confermatissimo chiaramente anche per la sfida con la Juventus il ragno Samir, nessuno meglio di lui tra i pali.

Difesa

  • Campagnaro
    Campagnaro14
  • Ranocchia
    Ranocchia23
  • Juan Jesus
    Juan Jesus40

Difesa a 3 composta dall'argentino Campagnaro ex Napoli fedelissimo di Walter Mazzarri, coprirà il centro-destra del reparto difensivo nerazzurro. 


Ranocchia guida al centro come sempre la difesa, dovrà stare molto attento all'alto tasso tecnico del reparto offensivo bianconero. 


Juan Jesus si piazzerà al centro-sinistra della difesa per cercare con la sua velocità ed il suo grande senso di anticipo di fermare le sortite offensive del terzino svizzero Liechsteiner

Centrocampo

  •  Jonathan
    Jonathan42
  • Taider
    Taider0
  • Cambiasso
    Cambiasso19
  • Guarin
    Guarin14
  • Nagatomo
    Nagatomo55

Centrocampo a 5 così come piace al mister livornese. Jonathan largo a destra vuole riconfermarsi dopo le due buone prove in campionato, soprattutto l'ultima contro il Catania che è sembrato una furia in fase offensiva, ricordando il buon Maicon degli anni passati. 


Taider uno dei tre perni fondamentali del centrocampo, avrà il compito di essere il Behrami del Napoli di Mazzarri, ovvero recuperare palloni e macinare chilometri per la squadra. 


Cambiasso solito giostraio che dovrà mantenere il pallone e cercare di farlo girare il più possibile in maniera intelligente.


Il guaro Guarin insostituibile, è quello che può fare più male a Buffon tra i 5 del centrocampo con le sue cannonate da fuori area.


Nagatomo due goal in due partite riconfermatissimo.

Attacco

  • Palacio
    Palacio8
  • Ricky
    Ricky11

Palacio insostituibile li davanti soprattutto ora che Belfodil ed Icardi hanno bisogno di tempo per ambientarsi agli schemi della squadra ed il nuovo stadio. 


Ricky Alvarez agirà dietro Rodrigo, dopo la buona partita anche per lui di Catania questo sarà un bel banco di prova contro una delle squadre più forti del calcio italiano.

ARTICOLI TOP

ARTICOLI TOP

Juventus, l'esercito dei 44 prestiti: ma che differenza con il Chelsea...
Per Ricky Alvarez c'è il ritorno in Argentina, ma l'Inter aspetta ancora i soldi del suo riscatto
Qualificazioni Euro 2016, Italia-Malta ore 20.45: ecco le formazioni ufficiali
Juventus, prove di rivoluzione. Contro il Chievo sta fuori Mandzukic?
Vidal ci ricasca: casinò e sbronza, espulso dal ritiro del Cile